Competitività

Il 2015: un anno di decisioni strategiche

Da sempre i nostri clienti sono i nostri interlocutori privilegiati. Ad essi si ispirano le nostre scelte di business

Sostenibilità significa rispondere velocemente alle evoluzioni del mercato

Liquigas si affida a una strategia orientata all’ascolto e alla risposta ai bisogni del cliente, alla promozione dell’efficienza operativa, alla valorizzazione delle competenze interne e alla creazione di relazioni di fiducia con i propri partner commerciali e fornitori.

Nel corso del 2015 i mercati del GPL e del GNL sono stati caratterizzati da una flessione dei prezzi, dovuta alla riduzione progressiva del costo del petrolio, che ha raggiunto quota 36 dollari al barile a dicembre 2015. Questo trend, dovuto al perdurare di elevati livelli di offerta da parte dei paesi OPEC per tutto il 2015, ha causato un calo dei costi di approvvigionamento, con impatti positivi sulla redditività degli operatori di settore.

Questi miglioramenti devono essere letti con cautela. I consumi di GPL rimangono del 35% inferiori rispetto ai picchi raggiunti nel 2005 e i segnali di crescita registrati nel corso del 2015 rischiano di rivelarsi temporanei. Il calo dei prezzi del petrolio e del gas naturale potrebbero infatti portare sempre più consumatori a rivolgersi a fonti tradizionali come il gasolio. L’aumento delle temperature a livello globale, inoltre, nel medio/lungo termine potrebbe ridurre le spese dei cittadini in riscaldamento, uno degli ambiti su cui si concentra l’uso di GPL a livello domestico.
La mancanza di incentivi e una fiscalità più onerosa rispetto a fonti concorrenti quali le biomasse, unite alla scarsa comprensione e conoscenza delle caratteristiche di GNL e GPL, sono ulteriori fattori che rischiano di penalizzare l’uso di questi combustibili negli anni a venire. Le incertezze dell’attuale scenario di mercato mettono in evidenza non solo l’importanza di avviare campagne di sensibilizzazione su GPL e GNL, ma anche di implementare processi di innovazione interna che facciano della proattività verso il cliente e dell’efficienza nell’uso delle risorse assi d’azione centrali. 


In linea con questo approccio, Liquigas da sempre fa dei propri clienti gli interlocutori privilegiati da cui lasciarsi ispirare per le proprie scelte di business. Nel 2015, l’azienda ha introdotto una politica dei prezzi per i clienti domestici – il cosiddetto Pricing Project – che si sostanzia su un modello di personalizzazione dei prezzi mirato a interpretare le esigenze di questa tipologia di consumatori. Sulla stessa scia si muove l’iniziativa Cash Back, già avviata nel 2014, che ogni anno mira a premiare i clienti che hanno mantenuto livelli di consumo almeno pari a quelli dell’anno precedente, attraverso la restituzione di una somma commisurata ai maggior consumi.

iStock_96838455_XLARGE.jpg

Nel corso dell’anno è stato inoltre completato il processo di raggruppamento delle filiali e di consolidamento avviato nel 2013. Liquigas ha completato l’implementazione in tutta l’organizzazione del software CreditBoard, uno strumento informatico dedicato alla gestione del credito che ha portato a riduzioni sostanziali dei costi e del valore delle svalutazioni. Infine, si è conclusa la fase preliminare di design della nuova piattaforma di ERP (Enterprise Resource Planning), che verrà sviluppata a partire dal 2016, e che contribuirà in maniera sostanziale a rendere più efficiente l’allocazione e la distribuzione delle risorse all’interno dell’azienda negli anni futuri.

Anche nel 2015 Liquigas ha proseguito nella sua strategia di crescita per acquisizioni con l’acquisto di partecipazioni totalitarie in Nuova Vefagas srl e Domusgpl srl. Queste due società sono state poi fuse per incorporazione in Liquigas S.p.A. Inoltre, nel febbraio 2015, Liquigas ha acquistato il ramo di azienda di proprietà della Totalgaz Italia srl attivo nella distribuzione di GPL in bombole e, in giugno, ha acquistato il ramo di azienda di proprietà della Mobilgas srl avente ad oggetto l’esercizio dell’attività di distribuzione di GPL a mezzo piccoli serbatoi ed impianti a contatore (mono/multi) nella Regione Campania.

Ancora una volta, nel corso dell'anno, Liquigas ha confermato il suo impegno per lo sviluppo dei talenti e per la promozione della qualità lungo la catena di fornitura attraverso numerosi programmi e iniziative volti a rafforzare il dialogo e la cooperazione con dipendenti e fornitori.