Sicurezza

Prodotti e servizi sicuri e affidabili per il cliente

Il filo delle iniziative

GRUPPO DI LAVORO CONGIUNTO TRA IL MINISTERO DEGLI INTERNI, ASSOGASLIQUIDI E LIQUIGAS (2014) 

Nel 2014 Liquigas ha partecipato, in rappresentanza delle aziende del settore, al gruppo di lavoro sulla tutela della sicurezza durante la costruzione degli impianti a GNL. Il Tavolo ha portato alla definizione di regole tecniche per la prevenzione di incendi presso gli impianti di distribuzione di GNL e alla pubblicazione, nel 2015, di una circolare distribuita ai Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco contenente le linee guida per analizzare le pratiche di prevenzione incendi per la realizzazione di tali depositi.

IMG-18.jpg

SOFTWARE WEB GT PER GLI AUDIT SUI PICCOLI SERBATOI (2015 - 2016)

A partire dal 2015, Liquigas ha implementato un software che facilita e rende più efficiente la verifica del corretto svolgersi dello svuotamento e delle attività di installazione e disinstallazione dei piccoli serbatoi. Ogni anno, questo strumento assegna ai tecnici Liquigas un numero di audit casuali e da eseguire a sorpresa, per la verifica della corretta installazione e manutenzione degli impianti. Nel 2016, su circa 260.000 piccoli serbatoi, il software web GT ha selezionato 5001 audit. Inoltre, attraverso l’utilizzo di un tablet, i responsabili che si recano presso gli impianti possono comunicare direttamente alla sede centrale eventuali problemi o anomalie riscontrate, agevolando così l’immediato avvio delle pratiche burocratiche necessarie per la risoluzione delle criticità registrate.


CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE SULLA SICUREZZA (2016)

IMG-19.jpgLiquigas ha lanciato una campagna di comunicazione nazionale per sensibilizzare e rafforzare la conoscenza dei cittadini sui rischi derivanti dal riempimento abusivo delle bombole di GPL. L’iniziativa è stata portata avanti con oltre 1.000 affissioni in tutta Italia e 26 spazi pubblicitari sulla carta stampata dei principali quotidiani italiani.

L’importanza di questo tema è stata evidenziata anche dai media, no ad arrivare a Striscia la Notizia, che ha deciso di accendere i riflettori su questo fenomeno con un servizio di denuncia su alcuni distributori di benzina coinvolti in questo processo illegale.
LIQUIGAS HA LANCIATO UNA CAMPAGNA PER SENSIBILIZZARE LA CONOSCENZA DEI CITTADINI SUI RISCHI DERIVANTI DAL RIEMPIMENTO ABUSIVO DELLE BOMBOLE DI GPL
Per potenziare ancora di più il suo impegno sulla sicurezza, a seguito del servizio, Liquigas ha deciso di aprire le porte dei propri stabilimenti alla trasmissione televisiva, per mostrare a tutti i cittadini le corrette procedure per la manutenzione e il riempimento delle bombole.

Inoltre, dal 2015, Liquigas mette a disposizione di tutti i clienti la pagina web “Consigli sulla sicurezza” che fornisce consigli utili per un corretto utilizzo del GPL e delle bombole a gas e alcune avvertenze su come gestire nel modo più appropriato il proprio impianto, con un focus specifico sulle regole d’oro da seguire in caso di fughe di gas.

Per un’ulteriore approfondimento è possibile visitare la pagina web al seguente link: https://www.liquigas.it/liquigas-per-te/sicurezza/consigli-per-la-sicurezza/

SPONSORIZZAZIONE DEL CONVEGNO VGR1 (2016)


Il Convegno, che ha riunito gli analisti del rischio, il mondo accademico e gli Organi istituzionali preposti alle varie attività di controllo per la tutela dell’ambiente, del territorio e per la sicurezza della popolazione, è stato un’occasione di confronto sull’approccio e sull’analisi dei rischi negli insediamenti civili e sulla loro gestione.

Il Comitato Organizzatore era composto, tra gli altri, da Ministero dell’Ambiente, Vigili del Fuoco, Assogasliquidi, INAIL, ISPRA, Protezione Civile, Università di Pisa, Consiglio Nazionale Ingegneri.

Obiettivo dell’incontro: delineare lo stato dell’arte nei diversi settori ma soprattutto, prendere in esame le applicazioni derivanti dall’emanazione di nuove norme, che prevedono l’impiego dell’analisi dei rischi in settori differenti.



1(Valutazione e Gestione del Rischio negli insediamenti civili ed industriali)