Liquigas

La sostenibilità come motore del cambiamento

Cari lettori, la sostenibilità è per Liquigas un driver fondamentale in un mercato dell’energia in radicale mutamento

L’efficienza energetica e la scelta di fonti di approvvigionamento sempre meno inquinanti sono aspetti chiave per accrescere la competitività delle imprese e per garantire un futuro sostenibile alle generazioni future.


Nell’attuale contesto evolutivo, la progressiva transizione dai combustili fossili a forme di energia rinnovabili e pulite è una sfida di portata globale, che richiede uno sforzo congiunto da parte di tutti gli attori coinvolti. In questa partita Liquigas ha dimostrato di poter giocare un ruolo, promuovendo GPL e GNL come fonti che, per essibilità, facilità di utilizzo e ridotto impatto ambientale, possono assistere e supportare il processo di cambiamento in atto sul lungo periodo. Queste fonti, inoltre, facilitano l’accesso all’energia per le comunità di cittadini e imprenditori che vivono nelle numerose aree del nostro Paese ancora non allacciate alla rete del metano. Attraverso i nostri prodotti e servizi intendiamo accrescere la vivibilità di questi territori e alimentarne il tessuto economico, frenando lo spopolamento e promuovendo la competitività.


Queste scelte sono state corroborate da ricerche di comprovato standing scientifico, mirate ad analizzare l’impatto dei nostri combustibili sull’ambiente e sulla salute pubblica, come ad esempio gli studi commissionati da Assogasliquidi ad Enea nel 2015 e poi ad Innovhub nel 2016. Questi studi hanno avuto l’obiettivo di confrontare le emissioni inquinanti di caldaie a GPL e stufe a pellet, cercando di comprendere in che modo proprietà dei combustibili, modalità di utilizzo da parte dei clienti e tecnologia possono contribuire a influenzare gli impatti ambientali dei consumi energetici nel settore residenziale. Queste ricerche hanno evidenziato importanti differenze in termini di emissioni, in particolare in relazione alle polveri sottili, responsabili di significativi impatti sulla salute delle persone a livello locale. Su quest’ultimo aspetto, l’Italia è tra i fanalini di coda a livello europeo: ogni anno nel nostro Paese sono infatti oltre 66.0001 le morti premature legate alle polveri sottili (pari alla popolazione della città di Potenza) le cui emissioni sono collegate in modo particolare – oltre che ai trasporti e al comparto industriale – al riscaldamento residenziale, soprattutto a biomasse.


In sinergia con Assogasliquidi, associazione di Federchimica che rappresenta le imprese del comparto distribuzione dei gas liquefatti (GPL e GNL) , anche quest’anno abbiamo continuato a lavorare per aumentare la consapevolezza delle istituzioni sulle proprietà del GPL e del GNL, operando per valorizzare il ruolo sociale ed ambientale di questi combustibili e per promuovere la parità di trattamento scale rispetto, ad esempio, a biomasse come legna e pellet, che hanno un impatto molto significativo sulla qualità dell’aria per effetto proprio delle emissioni di polveri sottili. 


Il 2016 segna il quinto anno dalla prima pubblicazione del nostro rapporto di sostenibilità, documento attraverso cui, dal 2012, comunichiamo a tutti i nostri stakeholder i nostri progetti e performance in ambito di responsabilità sociale d’impresa. L’evoluzione del report, di edizione in edizione, tratteggia il cambiamento del nostro approccio alla sostenibilità, un approccio che negli anni si è fatto sempre più articolato e strategico. È per questo che, giunti a questa quinta edizione, abbiamo deciso di fare il punto e cominciare, grazie all’interazione con i vari stakeholder, a immaginare il nostro futuro, ripercorrendo le principali tappe, i progetti e risultati di questi anni. Guardare al passato recente della nostra organizzazione ci ha resi più consapevoli di quanto realizzato insieme: un patrimonio di 50 iniziative di cui andiamo orgogliosi e che ben rappresentano il cambiamento che ha pervaso la nostra organizzazione in questi 5 anni.


Abbiamo organizzato il documento in quattro capitoli che si concentrano sugli ambiti in cui è articolato il nostro impegno di sostenibilità:

••   Strategia e valore a sostegno del territorio. 21 iniziative che raccontano il cambiamento in Liquigas: dal focus sulla strategia di sostenibilità integrata al business, all’attenzione all’efficienza operativa e allo sviluppo delle competenze del personale aziendale, fino all’impegno per creare valore sul territorio proponendo il GPL e il GNL come fonti di energia sostenibile per le aree non metanizzate del Paese.

••  Dimensione Cliente. 13 iniziative per fornire una panoramica sull’impegno di Liquigas all’ascolto e alla risposta ai bisogni dei clienti residenziali, industriali e della Pubblica Amministrazione: dalla proposta di offerte personalizzate sulle esigenze delle varie tipologie di clienti, allo sviluppo di nuovi strumenti digitali improntati a facilitare il dialogo e a migliorare la customer experience.

••  Parola d’ordine sicurezza. 7 iniziative per raccontare la forte attenzione di Liquigas alla sicurezza dei clienti e dei dipendenti: da campagne mirate a informare gli utenti sull’importanza del rispetto delle corrette procedure di utilizzo dei nostri combustibili, alla promozione di pratiche virtuose tra i nostri fornitori in ambiti quali lo svuotamento dei serbatoi, alla partecipazione a gruppi di lavoro interni e istituzionali, anche sull’importante tema del riempimento abusivo delle bombole a GPL.

••  Insieme per l’ambiente. 9 iniziative per descrivere le modalità attraverso cui analizziamo e gestiamo gli impatti ambientali delle nostre operation e indaghiamo gli effetti sulle risorse naturali e la salute dei nostri prodotti: dai progetti mirati a rendere sempre più efficienti le nostre sedi e stabilimenti agli studi sugli impatti ambientali di GPL e GNL.

È a partire da questi 4 ambiti che vogliamo continuare a lavorare per creare valore per i cittadini, i clienti e i portatori di interesse in generale, operando sul mercato in modo corretto, trasparente e con idee sempre più innovative. È proprio in quest’ottica che Liquigas ha deciso di investire per sviluppare nuovi servizi interattivi e digitali, così da permettere una maggiore fruibilità ed efficacia della nostra offerta. Nel futuro vogliamo inoltre aprirci a nuovi mercati ed esplorare fonti di energia sempre più sostenibili, per continuare a mettere in pratica la nostra mission tutti i giorni: rappresentare la migliore alternativa energetica per gli ambienti domestici e industriali non raggiungibili dalle reti tradizionali e concepire soluzioni innovative per le necessità dei nostri clienti, agendo responsabilmente e nel rispetto dell’ambiente.





  • Buona lettura.
    Andrea Arzà 




1European Commission,Airquality: Commission urges Italy to take action against small particulate matter(PM10)to safe guard public health, 2017, http://europa.eu/rapid/press-release_IP-17-1046_en.htm