Territorio

Sostenibilità significa competitività e attrattività

Intervista a Fulco Van Lede - CEO di SHV Energy

IMG-02.jpgQuali sono le principali sfide del business di settore e del mercato in cui opera SHV?

Se guardo alle nostre aziende credo che sia importante fare una distinzione tra l’Europa e i paesi al di fuori l’Unione Europea.
La maggior parte dei cittadini residenti al di fuori della UE utilizza come combustibile per il riscaldamento le biomasse, con la convinzione che siano la miglior alternativa possibile ai combustibili fossili. In Europa è presente invece una profonda consapevolezza su questi temi, con una forte spinta ad utilizzare energia a basso impatto ambientale, di buona qualità ed affidabile. Inoltre una forte attenzione è posta allo sviluppo di piani di efficienza energetica sempre più avanzati e in linea con le richieste normative. Incoraggiare l’utilizzo di fonti di energia di origine fossile a basso impatto ambientale come GPL e GNL è tra le sfide più importanti che intendiamo porci nei prossimi anni.

Quali sono le principali linee strategiche del Gruppo?

Come SHV, vogliamo svolgere un ruolo a livello globale nel contribuire alla diminuzione delle emissioni di gas a effetto serra, ed è proprio questo uno dei driver principali della nostra strategia. Per questo, negli ultimi anni, ci siamo impegnati nell’adozione di tecnologie come i big data e i data analytics, con l’obiettivo di essere più efficaci nel trovare le soluzioni energetiche migliori per ogni tipologia di cliente. Stiamo inoltre promuovendo numerose iniziative per far conoscere il nostro impegno sul tema della riduzione delle emissioni di CO2.
A livello di Gruppo, in ne, stiamo puntando a entrare nei mercati di Asia, America Latina e Africa, proponendo energia pulita ed efficiente ad un prezzo accessibile.

Qual è il ruolo della sostenibilità nello scenario globale? Qual è l’approccio di SHV su questi temi?

La sostenibilità è davvero al centro della nostra strategia di business e negli anni abbiamo sviluppato un approccio che coinvolge sia i clienti che le aziende all’interno del nostro Gruppo. Stiamo incoraggiando tutte le società a ridurre le emissioni di gas serra e ci stiamo impegnando per proporre alla clientela forme di energia sempre più sostenibili aumentando la base clienti e allo stesso tempo generando benefici per l’ambiente. Un nuovo sistema di analisi del “Carbon Impact” è stato implementato e messo a punto nell’ultimo anno. Molte realtà, tra cui Liquigas, sono già attive su questo fronte da diversi anni. Il nostro obiettivo è standardizzare questo sistema per permettere a tutte le Business Unit di utilizzarlo e monitorare i propri impatti, soprattutto per quanto riguarda i trasporti. La sostenibilità per il nostro Gruppo non si limita all’ambiente, ma è sinonimo di creazione di un ambiente di lavoro sicuro, di qualità e stimolante. Ci impegniamo quindi attivamente sul tema della sicurezza del lavoro e sul training, fornendo a tutti i nostri dipendenti la possibilità di ampliare le proprie competenze e di accedere ad opportunità sempre nuove.

Come valuta l’impegno di Liquigas in tema sostenibilità?

All’interno del nostro Gruppo Liquigas è sicuramente una delle prime aziende che ha guardato alla sostenibilità come leva di business, monitorando le proprie performance e comunicandole a tutti gli stakeholder attraverso strumenti di comunicazione specifici. Si tratta di iniziative molto importanti che auspichiamo che Liquigas continui a portare avanti con sempre maggiore determinazione e visione nei prossimi anni.


LO SCENARIO DI RIFERIMENTO IN PILLOLE

pillole-terr.svg